Indirizzo IP

Quando il tuo dispositivo effettua richieste da un altro computer su Internet, a tale computer verrà automaticamente fornito l’indirizzo a cui inviare i dati. Si tratta dell’indirizzo IP del tuo dispositivo (IP è l’acronimo di "Internet Protocol") e può essere considerato un dato personale.  

Pratiche per la raccolta e l’utilizzo delle informazioni

  • Oath in genere riceve gli indirizzi IP da tutti gli utenti di tutti i brand, i siti Web, le app, i servizi pubblicitari, i prodotti, i servizi o le tecnologie (“Servizi”).
  • Il tuo indirizzo IP può essere memorizzato nei nostri database di registrazione degli utenti quando ti registri su Oath.
  • Gli indirizzi IP possono servire per vari scopi, tra cui: 
    • Diagnosticare problemi nei servizi o nelle tecnologie segnalati dai nostri utenti o tecnici, in relazione agli indirizzi IP gestiti da una specifica società web o fornitore di Internet.
    • Inviare i contenuti e gli annunci pubblicitari più adatti a te, in base alla posizione geografica o ad altri dati ricavati dall’indirizzo IP.
    • Associare utenti, dispositivi e account gli uni agli altri o a quelli che si trovano in un luogo analogo, ad esempio in casa.
    • Riferire agli inserzionisti informazioni aggregate o di altro tipo ottenute dagli indirizzi IP.  Non condividiamo informazioni che possono essere utilizzate per identificarti o contattarti (quali, ad esempio, il tuo nome o il tuo indirizzo e-mail).
    • Stimare il numero totale di utenti che visitano i Servizi di Oath da determinati paesi o aree del mondo.
    • Aiutare i commercianti dei nostri negozi e Servizi di shopping a monitorare le visite e le attività all’interno dei loro negozi.
    • Aiutare a stabilire quali utenti dispongono di privilegi di accesso a determinati contenuti da noi ospitati.
    • Rilevare e prevenire frodi e abusi.
    • Rilevare e indagare potenziali attività illecite.

​Altro

  • Quando viene richiesto un Servizio Oath, tale richiesta viene registrata nei nostri server e vengono salvati dati che includono l’indirizzo IP del dispositivo che ha effettuato la richiesta.
  • Yahoo Mail include gli indirizzi IP nelle intestazioni dei messaggi in uscita, come specificato dai protocolli standard di Internet.
  • Yahoo Messenger a volte utilizza una connessione peer-to-peer durante il suo funzionamento, ad esempio quando lo usi per scambiare messaggi istantanei (conversazioni di testo), condividere file o trasmettere in streaming con la webcam. Peer-to-peer significa che il tuo computer si connette direttamente al computer dell’altro utente che partecipa alla conversazione senza passare per i server di Oath. In tale scenario, il tuo indirizzo IP può essere visto dagli utenti con cui condividi una connessione peer-to-peer.